Massimo Ascolto 12/10/2020 - 17:30

MELLI: "Pellegrini? I giocatori che cambiano sempre ruolo corrono dei rischi, vedi Florenzi" - FERRAZZA: "La Roma deve recuperare Pau Lopez, Mirante non può giocare ogni 3 giorni"

Tra l'analisi delle prestazioni dei giallorossi in Nazionale alla scelta del nuovo direttore sportivo: sono gli argomenti principali lungo le frequenze radiofoniche, in attesa del ritorno in campo nel weekend. "Campos come Baldini? La situazione era diversa, non c'era", sostiene Franco Melli. "Mi convince di più una soluzione alla Paratici, le cose per funzionare devono essere semplici", è il pensiero di Antonio Felici.

Riccardo Cotumaccio, invece, commenta Lorenzo Pellegrini: "Sta lentamente procedendo l'involuzione del ragazzo". Chiosa Roberto Renga"Non vorrei che, a forza di giocare in ruoli sempre diversi, Pellegrini facesse la fine di ".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Vedo Mancini, Smalling, Veretout e Pedro i veri calciatori carismatici della Roma per ragioni diverse.  e Mkhitaryan sono campioni, ma non hanno quel tipo di carisma (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

In questo momento uno dei riferimenti e dei giocatori sui quali fare affidamento è anche Mirante. La Roma, però, ora inizierà a giocare ogni tre giorni e Mirante non può farcela, in qualche modo bisognerà recuperare Pau Lopez (FRANCESCA FERRAZZATele Radio Stereo, 92.7)

Pellegrini in Nazionale gioca molto bene, è stato uno dei 2-3 migliori, mi è sembrato lucido (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Pellegrini ieri mi è sembrato uno dei giocatori più in vista nell'Italia. Quando gioca davanti alla difesa è un po' sacrificato, è uno dei più bravi negli ultimi 30 metri, ha bisogno di essere lasciato più libero. Nella Roma sta giocando basso, ma penso lo stia facendo per necessità (ALESSANDRO VOCALELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Attenzione ai giocatori che cambiano ruolo perché corrono dei rischi, guardate . Non è il caso di Pellegrini perché ha una cifra tecnica importante ma spesso, e non è il caso di ieri sera, non dà quello che potrebbe per questo motivo (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Ds? Escludo Paratici. Nel caso in cui lasciasse la , andrà all'estero, non vuole rimanere in Italia (TONY DAMASCELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Paratici è un nome preso in considerazione, ma Friedkin non ha parlato solo con lui, ma anche con Rangnick e Campos. A gennaio la Roma dovrà assolutamente avere un ds, si dovrà fare un mercato diverso rispetto a quello del mese scorso. Bisogna anche affrontare la questione rinnovi (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

_____

Pellegrini? Sarebbe il caso di smettere di definirlo uno specialista sui calci di punizione, e che la si finisse di farglieli battere. Se fino a qualche tempo fa chiedevamo a Pellegrini di fare un salto di qualità, io ora gli chiederei semplicemente di giocare un po'a calcio. Sta lentamente procedendo l'involuzione del ragazzo. Fosse uno qualunque non diremmo nulla, ma siccome qualcosa ce l'ha fatta vedere è giusto essere severi con lui (RICCARDO COTUMACCIO, Tele Radio Stereo 92.7)

Nel corso del mercato e dopo la conclusione abbiamo subito individuato una carenza nel ruolo di esterno destro e l'assenza di un centrocampista di spessore da affiancare a Jordan Veretout. E' un ruolo in cui la Roma è abbastanza deficitaria, non c'è un giocatore che può indiscutibilmente occupare quella casella (ALESSIO NARDOTele Radio Stereo 92.7)

La Roma non può prendere sotto gamba la partita contro il Benevento, che ha già accumulato da parte 6 punti. E' una squadra di esperienza e dopo la pausa non è difficile inciampare...Campos? Io mi rifaccio alle società in cui le cose funzionano: è chiaro quanto sia importante avere una figura che anche nell'ombra coordini il settore sportivo (ROBERTO PRUZZORadio Radio 104.5 - Radio Radio Mattino Sport & News)

Campos come Baldini? La situazione era diversa, non c'era. I Friedkin hanno già mostrato di essere molto presenti, in questa situazione puoi anche permetterti di avere un dirigente lontano (FRANCO MELLIRadio Radio 104.5 - Radio Radio Mattino Sport & News)

Campos? Ha un sistema molto attento che funziona soprattutto con la scoperta di nuovi talenti. L’ultimo Monaco che è andato bene, per esempio, è frutto del suo lavoro. È forse il primo che ha ‘lanciato’ il progetto giovani-plusvalenze. Ha una rete di osservatori che lavorano e gli segnalano i calciatori, poi ovviamente l’ultima parola sul giocatore spetta a lui. Dipende che progetto vuole fare la Roma. Quando si prende Campos significa una cosa: non si cercano grandi nomi ma si vuole fare un discorso giovani-plusvalenze (ALESSANDRO GRANDESSOCentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Non vorrei che, a forza di giocare in ruoli sempre diversi, Pellegrini facesse la fine di ...Campos? Con i consulenti abbiamo già dato, e quelli stranieri servono e non servono. Se una società ha un buon ds non ha bisogno di consulenti (ROBERTO RENGA, Radio Radio 104.5 - Radio Radio Mattino Sport & News)

Mi convince di più una soluzione alla Paratici, le cose per funzionare devono essere semplici. Lo scenario con Campos mi sembra arzigogolato, non mi faccio elaborare le strategie di mercato da chi sta a Monte Carlo... (ANTONIO FELICICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Ho visto molto bene Pellegrini con l'Italia ieri sera. Campos? In questo caso si tratterebbe realmente di un consulente, non sarebbe come Baldini per . Abbiamo visto ieri sera : è brillante. E' una follia che nella Roma giochino Santon, o Karsdorp. Fonseca dovrebbe rispondere di questo (FURIO FOCOLARI,  Radio Radio 104.5 - Radio Radio Mattino Sport & News)

Campos non è un altro Baldini, in primis perché uno dei Friedkin sarà qui. E poi da quello che ho capito avrà una collaborazione provvisoria, quasi una consulenza a prestazione. Dalla scelta del ds capiremo se Campos avrà un ruolo alla Baldini o meno (FRANCESCO BALZANI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)