Massimo Ascolto 14/07/2020 - 11:58

TORRI: "Under e Kluivert non vanno più considerati" - LEGGERI: "Dzeko-Milik? Lo farei ma con questa proprietà il polacco è una chimera"

Domani c’è Roma-Verona. “Per i giallorossi sará una partita molto difficile”, ammette Nando Orsi, “anche se psicologicamente la squadra di Fonseca si è ritrovata”. Per Roberto Pruzzose la Roma gioca ai suoi ritmi ha la qualità per vincere anche domani sera”.

Capitolo mercato. “Se dovesse arrivare Milik sarebbe un bel colpo, per caratteristiche è il sostituto ideale di ”, dice Sandro . Filippo Biafora non ha dubbi invece sulla permanenza di Zaniolo: “Resterà con ogni probabilità un'altra stagione, la società vuole evitare a tutti i costi questa cessione anche perchè in futuro potrebbe valere una cifra maggiore”.
_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della capitale. Buona lettura.

_____

Pellegrini è un gran bel giocatore, il suo problema è che ha avuto un calo quando ci si aspettava tanto da lui. Probabilmente gli manca la capacità di reggere la pressione, quando vogliono convincerlo di essere l’erede di lo mandano in campo con una scimmia sulla spalle… (GUGLIELMO TIMPANOTele Radio Stereo 92.7)

Le prossime due partite sono quelle più insidiose per la Roma. Poi ci sono squadre che per un motivo o per un altro quanto a motivazioni potrebbero cedere un po' il passo (FEDERICO NISIITele Radio Stereo 92.7)

Non vorrei si riaprissero gli stadi per le ultime due partite e la Roma fosse praticamente l'unica penalizzata da questa decisione: gli ultimi due match i giallorossi li giocheranno in trasferta. Pellegrini per me domani riposa, lo rivedremo domenica con l'. Under e Kluivert credo non debbano essere più considerati (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo 92.7)

Il fatto che a Kluivert e Under sia stato preferito dice tutto... (FILIPPO BIAFORATele Radio Stereo 92.7)

A distanza di un anno sembra che il mercato della Roma ruoti nuovamente intorno a  e al suo possibile sostituto. A mio avviso gli sbalzi di umore di hanno un nome e cognome: Antonio . In maniera ciclotimica, ogni volta che il bosniaco viene concupito da un'altra realtà calcistica, manifesta improvvisamente una certa apatia e svogliatezza in campo. Il cambio con Milik lo farei, il problema è che con l'attuale proprietà il polacco è una chimera... (MAX LEGGERICentro Suono Sport 101.5, 1927 On Air - La Storia Continua...)


Con il cambio di modulo Fonseca è sceso a compromessi. È un segnale di intelligenza da un certo punto di vista, ma un segnale di debolezza non tanto suo quanto della rosa dall'altro. Cambiare modulo per salvare il salvabile non dipende da Fonseca ma di chi ha fatto il mercato, è un segnale di debolezza della Roma (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport 101.5 - Te La Do Io Tokyo)

Credo che la Roma sia leggermente più forte con questo modulo. Prima di dire che ha trovato la quadra però io aspetterei un avversario impegnativo. Ma altro che compresso per Fonseca, il 3-4-2-1 è l’opposto della sua visione di calcio, lui sta rinnegando il proprio credo calcistico. Gioca solitamente con un  offensivo e con esterni di attacco che tendono ad accentrarsi, mentre con questo modulo fa l’esatto contrario, rinuncia ai due terzini trasformandoli in ali e rinuncia agli attaccanti esterni e gioca con due trequartisti (ANTONIO FELICICentro Suono Sport 101.5 - Te La Do Io Tokyo)

Prima di parlare di Pau Lopez bisogna capire cosa Fonseca sceglierà per domani. Se manderà in campo Mirante dal primo minuto non saranno più solo chiacchiere, alla seconda panchina consecutiva si faranno delle valutazioni. A si parlava di uno dei migliori in campo e Pau Lopez non era sembrato in difficoltà nelle partite giocate da titolare. Se verrà replicata la scelta di mandarlo in panchina dovremo fare dei discorsi sul mercato (FILIPPO BIAFORATele Radio Stereo 92,7)

La Roma in questo momento è libera con la testa. Sarà una partita più abbordabile anche se il Verona è un punto interrogativo. Juric sa cambiare la squadra, quindi chi arriva favorito, in questo caso i giallorossi, rischiano (TONY DAMASCELLI, Radio Radio 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Se penso al dopo , Milik è un buon giocatore, non mi entusiasma ma apparendo un giocatore freddo ha dei bei colpi. Quello che mi risulta incomprensibile è che cosa vada  a fare Under a , i partenopei hanno molti esterni uno più bravo dell’altro. Quando gioca lì? (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Milik è un buon giocatore, ha bei colpi, bravo di testa, piedi buoni. Under a va a fare la riserva. Milik invece, che fa la riserva, verrebbe a fare il titolare a cui affidare la rinascita e il ruolo di centravanti assoluto della Roma che vuole tornare a essere importante. Tra e Milik c’è una differenza di categoria, però c’è l’aspetto anagrafico da considerare (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Quando Milik sta bene gioca lui e non Mertens, non è una riserva. Ha avuto troppi infortuni, ma quando sta bene fa gol. Prenderesti un giocatore che ha otto anni meno di , però per la Roma sarebbe un ottimo affare. Come per la prendere , anche se a fine carriera, sarebbe un grande affare. Under fa la riserva a come lo fa a Roma, è il massimo della discontinuità (FURIO FOCOLARI, Radio Radio 104.5, Radio Radio Lo Sport)

ci ha abituato a queste apparizioni in cui si vedeva che aveva poca voglia, ha avuto sempre questi momenti. Scambio con Milik? Lo farei L’unico dubbio è per gli infortuni, ha dato quello che doveva dare (FRANCO PECCENINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)

è molto umorale, purtroppo spesso cade nell’errore di non stare nell’evento. Però chiediamoci cosa sarebbe stata la Roma in questi anni senza di lui… (FEDERICA AFFLITTOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)

non è un giocatore trainante, ma un giocatore trainato: ha sempre funzionato in una squadra che ha funzionava, quando la squadra si spegne lo fa anche lui. (FRANCESCO ODDO CASANOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)

Su si lancia un messaggio fuorviante, lo si vuole dipingere come uno non professionalmente serio. Lui non è un trascinatore? Ma senza di lui la Roma stava in zona retrocessione! Uno scambio con Milik è autolesionistico (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)

_ _ _

Milik? Lui non vuole rinnovare il contratto con il , per la Roma sarebbe un grande acquisto. Da vedere se il polacco accetterà una squadra che non gioca la , anche perchè ha 26 anni... (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

L' sta reimpostando la trattativa con sulle stesse basi dello scorso anno, magari a cifre inferiori. Il bosniaco lo reputo un campione, ma se dovesse arrivare Milik sarebbe un bel colpo, per caratteristiche è il sostituto ideale di (SANDRO Radio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

La Roma avrà una partita molto difficile, il Verona fuori casa è molto temibile e sta bene fisicamente. I giallorossi psicologicamente stanno bene, ma fisicamente non so se è in grado di reggere la squadra di Juric (NANDO ORSIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

Milik ha mercato internazionale di alto livello. Il Verona gioca bene, ma a Firenze nella ripresa ha rischiato molto contro una in difficoltà. Se la Roma gioca ai suoi ritmi ha la qualità per vincere anche domani sera (ROBERTO PRUZZORadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

Se anche domani Pau Lopez non dovesse giocare, vuol dire che qualcosa sotto c'è, magari un discorso di mercato. Dall'entourage del giocatore ci fanno sapere che sul giocatore ci sono molte squadre di Premier e Liga, sebbene non siano ancora arrivate offerte concrete. La Roma si aspetta offerte sopra i 20 milioni (PAOLO ROCCHETTI, Tele Radio Stereo 92,7)

Lunedì capiremo se la Raggi ha i voti per portare in aula il progetto dello . Zaniolo resterà con ogni probabilità un'altra stagione, la società vuole evitare a tutti i costi questa cessione anche perchè in futuro potrebbe valere una cifra maggiore. ? L' lo vuole (FILIPPO BIAFORATele Radio Stereo 92,7)

Per la Roma contro il Verona non sarà facile, ma la squadra di Fonseca è chiamata a delle conferme (FURIO FOCOLARIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

Il Verona è molto intermittente. Per quanto riguarda la Roma mi aspetto la conferma di Ibanez e più  minutaggio a Zaniolo (ROBERTO RENGARadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)

La Roma è in un momento buono, il Verona viene da una partita non giocata benissimo a Firenze ma è una squadra solida. Non sarà semplice per i giallorossi, anche se psicologicamente la squadra di Fonseca si è ritrovata (STEFANO AGRESTIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino - Sport e News)