Massimo Ascolto 11/11/2019 - 21:30

SCONCERTI: "Stupisce che nelle gerarchie Florenzi venga anche dopo Santon" - PECCENINI: "Alla Roma manca un sostituto di Dzeko, non può giocarle tutte"

Arriva una sconfitta in campionato prima della sosta per le Nazionali. Per Roberto Pruzzo non è tutto da buttare: "Non ho visto una Roma pessima". "Fonseca doveva puntare su giocatori più freschi, ne aveva diversi a disposizione" la critica al tecnico di Roberto Renga. Anche Alessandro Austini non è d'accordo con le sostituzioni dell'allenatore portoghese: "Per la gara che era Parma-Roma, in cui devi sempre fare la partita, per me è meglio di Santon".

Sulla prolungata assenza del capitano, Furio Focolari non usa mezzi termini: "Ma di che parliamo? È possibile che Santon sia migliore di ? Questa per me è una congiura".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

La Roma ha meritato di perdere, il risultato è stato determinato dagli errori, dalla stanchezza di certi giocatori e dalle scelte sbagliate di Fonseca, una su tutte l’ennesima esclusione di . Sinceramente non riesco a spiegarmi neanche il cambio di Pastore. L’allenatore davanti punta molto su  ed è normale che il bosniaco arrivi stanco dopo sette partite consecutive (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5 - 1927 On air, La Storia Continua...)

La Roma fallisce sempre il passo decisivo quando c’è da confermarsi ad un livello più alto, questo ovviamente non è colpa di Fonseca ma è insito nella storia di questa squadra. La Roma è caduta nella trappola preparata da D’Aversa: il Parma gioca spesso in ripartenza e i giallorossi si sono fatti trovare impreparati. Sorprende il trattamento riservato a e il suo mancato impiego anche a gara in corso (FEDERICO VESPACentro Suono Sport, 101.5 - 1927 On air, La Storia Continua...)

A Parma non ho visto la solita Roma, la cosa che mi ha colpito maggiormente è stata la prestazione dei centrali di difesa. e Smalling dopo alcune buone gare ieri così come giovedì scorso in Germania hanno sbagliato molto. Alla Roma manca un sostituto di , il bosniaco non può giocare tutte le partite. Capisco chi parla di fatica e dei tanti impegni ravvicinati ma la squadra ha giocato male anche il primo tempo dove avrebbe dovuto essere più fresca (FRANCO PECCENINICentro Suono Sport, 101.5 - 1927 On air, La Storia Continua...)

Ieri la Roma non ha fatto una buona partita, la stanchezza della trasferta europea ha pesato. Continuo a vedere qualche lacuna a centrocampo in fase di impostazione, tolto Veretout che sta facendo delle prestazioni sensazionali mancano altri giocatori in grado di giocare il pallone con qualità. Sono d’accordo con la gestione del gruppo di Fonseca. ieri ha deluso, gli sono arrivati pochi palloni ma ha soprattutto fatto fatica nei movimenti e nel gioco con i compagni. Penso sia evidente che non rientri più nelle grazie di Fonseca (CICCIO GRAZIANICentro Suono Sport, 101.5 - 1927 On air, La Storia Continua...)

Avere una rosa ulteriormente ridotta dalle scelte dell’allenatore è una cosa che i giallorossi in questo momento non si possono permettere. La Roma che non è riuscita a superare la metà campo con il Parma tutto schierato dietro e poi prende una rete in contropiede. Mi ha ricordato quella che lo scorso anno ha subito a da Santander (GUGLIELMO TIMPANO, Tele Radio Stereo 92.7)

La certezza acclarata è che non si gioca più per un solo posto in , ma per due. Ci sta che sia stato a lungo titolare inamovibile e che poi venga messo in discussione, ma vederlo totalmente sparire è ben altro conto. Non c’è dubbio che sia più fresco di tanti altri in questo momento. Su Spinazzola qualcosa non torna. Possibile che un giocatore non convocato per il Borussia possa partire da titolare contro il Parma? non ha un cambio. Questo è il problema più grosso (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo 92.7)

Il primo tempo di Veretout di ieri è stato sontuoso, quello di un giocatore che domina in mezzo al campo. Poi si sono spente le luci. Poteva starci qualche cambio in più fra i titolari. Credo che l’errore che ha commesso Fonseca sia quello di aver letto male la situazione della Roma. I giallorossi nella prima frazione avrebbero dovuto fare il minestrone. Non voglio parlare di presunzione, ma penso che la Roma ieri avrebbe dovuto affrontare la partita con più moderazione. E’ possibile che non possa giocare 20’ in questa Roma? (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo 92.7)

La Roma è arrivata esaurita alla sfida col Parma. L’avversario conta, perché i ducali sono un brutto cliente, contro cui non gioca bene nessuno. A me più che tenuto fuori stupisce il fatto che il numero 24 nelle gerarchie venga anche dopo Santon. L’influenza misteriosa e debilitante che lo aveva colpito deve aver nascosto qualcosa di più, da quel momento è cominciato un vuoto di cui non abbiamo spiegazioni (MARIO SCONCERTI, Tele Radio Stereo 92.7)


Io prendo ad esempio l’, perché la Roma deve rapportarsi con loro in termini di crescita. Loro hanno avuto le stesse difficoltà, forse in Europa ha avuto anche avversari più forti dei nostri, ma i nerazzurri ieri hanno stretto i denti e hanno vinto una partita sporca (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Io non voglio vedere nervoso perché se inizia a lamentarsi in campo vuol dire che le cose non si mettono bene. Se la squadra gioca però solo con lui come attaccante di ruolo, può fare tutte le partite a sportellate con i difensori senza avere però esterni o centrocampisti che non sfruttano i suoi movimenti allora non serve a niente. Lui si sacrifica e non succede nulla (ANTONIO FELICICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Se un allenatore sbaglia bisogna ammetterlo. Io ci sto che Spinazzola possa essere preferito a , ma a questo punto anche Santon no, non si può fare (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Io sono meravigliato dalla situazione. è stato l’ultimo gioiello del vivaio della Roma e da quel momento credo che la Roma non sia più quella di prima. Una volta c’era un occhio di riguardo al nostro vivaio ora non mi pare ci sia più (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Un filo di stanchezza c’era, però i problemi della Roma sono evidenti. Il problema è la dipendenza che i giallorossi hanno con , se lui non gioca non gioca tutta la squadra. Ieri anche Mancini non l’ho visto bene, lui con una squadra chiusa non va bene, è bravissimo ma ha le sue caratteristiche, lì serve uno che dia continuità, svelto, che dia ritmo al giro palla (ALESSANDRO VOCALELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La sconfitta di Parma è stata una grossa delusione e di certo non terapeutica come quella di Moenchengladbach. La Roma per la prima volta in stagione ha meritato di perdere, c'è stato un oggettivo passo indietro rispetto alle precedenti prove. La squadra è apparsa decisamente stanca a livello mentale, ha pagato il dispendio psico-fisico degli ultimi impegni (MAX LEGGERI, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)

Il problema della Roma ora non può essere . La situazione divide, perché negli scorsi anni comunque lui giocava ovunque, dove lo mettevi lo mettevi. Ieri la Roma ha perso, ma per me un giocatore di esperienza come lui poteva aiutare (NANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La stanchezza è relativa. Immobile con la Lazio gioca come ma il rendimento è diverso. Poi c’è il fattore dell’infortunio che comunque ha caratterizzato queste partite e non ha aiutato la condizione di forma del giocatore (GUIDO D'UBALDORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La sconfitta di Parma sporca un po' il mese di evidente crescita della Roma. Ho sempre difeso Fonseca, ma credo che nelle ultime due partite abbia commesso degli errori di formazione: era stato compiuto un mezzo miracolo fino a giovedì scorso, ma proprio alla luce della rosa a disposizione si doveva concedere a Gladbach spazio dall'inizio a , Under, e forse Jesus, arrivando a Parma con una squadra meno logora (CHECCO ODDO CASANO, Centro Suono Sport, 101.5, 1927 - La storia continua)


Non ho visto una Roma pessima. La squadra era stanca ma alcuni giocatori hanno comunque giocato (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Ma di che parliamo? È possibile che Santon sia meglio di ? Questa per me è una congiura. ieri non stava in piedi (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

Il voto di Fonseca da quando è venuto a Roma è 8. Ieri però qualcosa sbaglia: per la gara che era Parma-Roma, in cui devi sempre fare la partita, per me è meglio di Santon. Allo stesso modo, i cambi di Diawara e Under mi sono sembrati decisi a tavolino e non seguendo lo svolgimento della partita (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

C’è un problema : il bosniaco non segna da quattro giornate. A Parma è arrivata un brutta sconfitta considerato il momento delicato che stava attraversando la Roma (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

La Roma era stanca. Ha avuto due trasferte, quindi c’è anche il peso del viaggio. Fonseca doveva puntare su giocatori più freschi, ne aveva diversi a disposizione. Il tecnico portoghese ha sbagliato (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)

La Roma ha semplicemente finito la benzina. Benedetta sia la pausa, anche se in molti andranno in Nazionale, perché ti fa ricaricare le energie fisiche e mentali. Nessun ridimensionamento dopo queste ultime due sconfitte che non fanno mutare gli obiettivi e non cancellano quello che di buono ha fatto questa squadra in questo ciclo di partire (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Pensavo che la Roma avesse più personalità invece si è adattata al gioco dell’avversario. I giallorossi sono stati troppo meccanici, Pau Lopez è stato il migliore in campo (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport&News)