Coppe europee 07/04/2021 - 18:28

Conferenza stampa, FONSECA: «Servirà la partita perfetta, domani Dzeko e Veretout titolari. Roma motivata, rifarei ogni scelta» (AUDIO, FOTO E VIDEO)

Vigilia di Ajax-Roma, primo atto dei quarti di finale di Europa League. Una partita che, visto l'andamento in campionato, ha assunto un'importanza particolare per i giallorossi. Il tradizionale appuntamento con la conferenza stampa si svolge alle 18.45 nella sala stampa della Johan Cruijff Arena. Il tecnico Paulo Fonseca sarà affiancato da Gianluca Mancini.

Questo l'intervento di Fonseca:

Dopo questa settimana ha la sensazione di avere la squadra sulla sua parte? Se potesse tornare indietro rifarebbe alcune delle sue scelte, ad esempio come togliere la fascia da capitano a o rifarebbe tutto uguale?
Riguardo le scelte, magari è facile parlare dopo, Sulle scelte e sulle decisioni che riguardano il gruppo avrei fatto tutto allo stesso modo. Sulla partita di domani la squadra è motivata e fiduciosa

 

L’Ajax è un’evoluzione del , sono due squadre molto simili e a Reggio Emilia la concentrazione è mancata. I molti errori sono stati il problema, ci sarà un livello di attenzione più alto. Come vede , che dopo il Covid sembra aver perso un po' di brillantezza?
Lo vedo bene, anche fisicamente, è vero che è stato tanto tempo in Nazionale ma è tornato bene, posso dire che domani giocherà e mi sembra in ottime condizioni per la partita di domani. Dobbiamo fare una partita perfetta, in ogni momento. L'Ajax è fortissimo, come lei ha ben sottolineato nelle intenzioni è una squadra molto simile al , ovviamente con giocatori diversi ma ad esempio sono simili nella prima fase di costruzione. Dovremo essere concentrati e fare una partita perfetta, serve concentrazione in difesa. Il ha avuto merito in molti momenti, l'importante è non commettere errori domani, specie in difesa visto che loro sono molto forti in attacco.

La chiave di domani?
Affrontiamo una squadra forte, per me in attacco è la più forte in Europa. La chiave sarà non commettere errori in difesa, essere concentrati e non permettere loro di avvicinarsi alla nostra porta, perché sono più forti proprio in quelle fasi. È importante fare una buona partita dal punto di vista difensivo e poi avere la palla, loro vorranno sempre avere l'iniziativa. Ma credo che in primo luogo dobbiamo fare una buona partita dal punto di vista difensivo.

Le squadre italiane in passato hanno fatto bene qui, all'Amsterdam Arena non perdono da 18 anni
Speriamo di poter continuare su questa linea.

Le condizioni di Veretout?
È pronto, si è allenato bene e giocherà domani.

Per lei chi è la favorita domani?
Non è importante, sono solo parole, contano i fatti che dovremo fare domani. Con l'Ajax sarà difficile ma mi aspetto che sia difficile anche per loro. Vincerà chi farà meglio nelle due partite, non dimentichiamoci che c'è anche il match di ritorno. Ma saranno due partite equilibrate, penso si deciderà tutto nella seconda partita.